LifeStyle

La Notte Dei Desideri…

Sto per raccontarvi una breve storia triste, la mia…

10 Agosto, San Lorenzo, La notte delle stelle, la notte dei desideri e chi più ne ha più ne metta. Un giorno, un semplice giorno, uno solo, per cui tutti iniziano a prepararsi già agli inizi di Giugno. Si, perché “Estate” per i meridionali, ha un solo significato :”10 Agosto”, la notte delle follie.

Così iniziano i preparativi. Fai in modo di perdere 10 kg prima di questo famoso 10 Agosto in modo da non sembrare eccessivamente obesa sotto i raggi della luna, mentre balli in bikini e ti riempi di schiuma durante il consueto schiuma party che si tiene in spiaggia con regolarità annuale e, magari, perché no, per provare a fare colpo, forse… dopotutto, una volta tanto..

Compri un nuovo bikini che sia accattivante ma che al tempo stesso, non sembri volgare, mission impossible. Ragion per cui la ricerca inizia già agli inizi di luglio e si conclude il 9 Agosto più che altro per disperazione e, non perchè si ha effetivamente trovato il modello giusto

Alla fine di Maggio, inizi ad andare a mare, ad esporti ai raggi solari sperando che la tua pelle acquisisca un bel color mogano e che durante il 10 Agosto, non sembri un’aragosta lessa o che proprio il giorno di San Lorenzo, per questo tuo strano desiderio di assomigliare ad un africano, non prenda un’insolazione che ti costringa poi, a rimanere a casa con la febbre a 40.

Agli inizi Luglio, cominci a tastare il terreno con i tuoi genitori. Parli loro, accennando in modo allusorio a questo benedetto schiuma party al quale, lo scorso anno non ti hanno mandato poiché troppo pericoloso. Per un mese intero fai in modo di non litigare con loro. Acconsenti a tutte, e dico tutte, le loro richieste folli. Diventi una donna di casa professionista, specializzata nel lavare i bagni di casa e nel rifare i letti con regolarità giornaliera e, alla fine, sganci la bomba.

“Mamma, papà, vista la maturità dimostrata in questo periodo, mi chiedevo se fosse possibile, andare allo schiuma party in spiaggia”. Loro si guardano perplessi ma, alla fine li tieni in pugno poiché anche loro sono consapevoli che per più di un mese, hai fatto loro da schiavetta. Alla fine, cedono. Ritirata alle 3. Non si dorme in spiaggia signorinella. Avresti voluto trascorrere la notte in spiaggia, ma va benissimo anche così. Apparentemente non ci sono più ostacoli. Chiami la tua migliore amica in tono trionfante e vi mettete d’accordo per i preparativi, ignare che la sfiga è sempre dietro l’angolo.

Tutto è pronto. Finalmente questo benedetto 10 Agosto arriva. Le persone normali, si organizzano in comitiva. Ma poi ci sei tu, che,

1). Non hai una comitiva poiché asociale fin dalla nascita e, oserei dire dal concepimento.

2). L’unica persona con cui esci è quella Santa della tua migliore amica che ti sopporta da 12 anni.

Così, eccitate all’idea di quello che succederà quella notte, decidete di andare a mare durante il giorno, per migliorare la vostra abbronzatura da aragosta lessa. Compare una macchia rossa sul collo della vostra amica che sembra espandersi su tutto il resto del corpo, ma non ci fate caso.

Tornate a casa abbastanza presto poiché non volete che qualcosa vada storto, ignare che, purtroppo, il danno è già stato fatto. Alle 4 del pomeriggio arriva il messaggio. Un eritema solare. Febbre a 40. Stasera non si esce. E tu immediatamente ti lasci andare alla disperazione. Maledicendo la tua migliore amica per non essersi portata la crema solare, protezione 50.

IMG_20170816_135344_600

(Si, è davvero lo screen della nostra conversazione).

La sfiga ha vinto ancora una volta. Non c’è nulla da fare tesoro, sei proprio nata sfigata. Rassegnati.

Vai a fare jogging e vedi questo spettacolo…

20729231_10212515679878613_9041797580831538126_n

Le lacrime ritornano a sgorgare dai tuoi occhi. Pensi che probabilmente non è neanche colpa della tua amica poiché se tu non fossi così dannatamente asociale e insopportabile, magari adesso il problema non persisterebbe. Ma il problema c’è. Persiste, eccome.

Alla fine trascorri la notte delle stelle a guardare la tv e ad ascoltare le canzoni di Gigi D’alessio mentre guardi su instagram le storie dei tuoi conoscenti che stanno facendo baldoria in spiaggia, e ti riprometti di non andare a mare il prossimo anno, fino alla sera del 10 Agosto perché, ragazzi, se questa non è sfiga… io non so proprio cosa sia…

Breve storia triste.

Fine.

ps: Non penso ci sia bisogno di specificarlo ma, questa è davvero la storia del mio “10 Agosto 2017” raccontata in forma ironica, poichè, se non la si prende ironicamente allora…

Ho utilizzato appositamente le foto reali della Notte dei desideri di Avola, la mia città e lo screen della mia conversazione in fase “disperazione” con la mia best ahah.

Prendiamola sul ridere vah… fatevi due risate insieme a me.

Spero che l’articolo vi sia piaciuto, seppur con un pochino di ritardo. Alla prossima,

Vostra

Consu

6 pensieri riguardo “La Notte Dei Desideri…

  1. Ciao. Ho visto che sei molto impegnata nelle recensioni e fai bene. Però mi è piaciuto e anche divertito molto questo post! Sarebbe bello tu scrivessi un poco più di te e delle tue avventure… ciao. Io sono romagnola ma vengo spesso ad Avola e dintorni in estate. I miei genitori gestiscono una casa vacanze a Sampieri ed io a volte li aiuto. Conosco bene la zona. Perché non fai articoli sulle tue zone piene di bellezze? È solo un consiglio, eh! Ciao, a presto!

    "Mi piace"

    1. Grazie mille per il consiglio. Mi viene spesso fatto notare che scrivo poco di me, probabilmente perché se iniziassi non smetterei più. Mi trasformerei in un fiume in piena. Sto conservando le parole su di me per un eventuale futuro romanzo. Ma grazie per il consiglio che apprezzo immensamente. ❤️

      "Mi piace"

      1. ❤ qui puoi sfogarti e raccontare liberamente senza timore di giudizi. Il blog è come la nostra casa, come dici anche tu …. buona giornata

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...